Kalimene

 

KALIMENE.jpg

Avvertiva che il pensiero latente dell’esistenza si risolveva in mistero, voleva comprendere la bellezza intima delle cose come fosse un poeta.
In cucina, un raggio di sole, reso luminescente il pulviscolo in sospensione, colpiva attraversandolo come una saetta il barattolo di vetro delle pesche folgorandone lo sciroppo. Lei aprì con un piccolo sforzo accompagnato da una smorfia del viso girando attentamente il coperchio che scattò sonoro liberando un aroma d’estate.
Il pulviscolo danzava vorticosamente eccitato dalle molecole fragranti e zuccherine, tante once di zucchero, tante di acqua e il velluto sontuoso delle persiche meridionali.
Fuori il grande fiume navigabile attraverso la città.
I palazzi a schiera ordinata lungo le sponde a riguardare i navigli come un gioco meccanico a corda.
Tante once di acqua, tante di zucchero, portare a ebollizione, far riposare in un tegame d’acciaio.
Pensò di aggiungere un ingrediente segreto, acquistato da Li Po, l’emporio cinese giù al porto, da secoli sbarco dei profumi d’oriente, e pepe, e ambra e perle.
Una spezia aromatica dai poteri seducenti e fatali era questo ingrediente segreto. L’oblio donava a quanti ne assaporassero l’essenza, in certi luoghi, in certe ore e in favorevoli circostanze.
Bambini vociavano intorno al cantiere. Operai bardati intorno a un bocchettone rotto dell’acqua a scroscio incessante e sonoro nel fiume dove sovrintendevano i gabbiani reali.
Un pensiero la portò con la mente lontano verso sud, verso le isole del Mediterraneo tanto diverse da quelle dei mari del nord, dove maturano i frutti del sole adatti a essere chiusi in barattoli e conservati per quando il cuore desidera volare.

Gli alberi aggiungono ombra all’ombra, luci spente nelle case, sussurri dietro le persiane, ci sentiremo soli

kalimene
Per Conoscere il prezzo e dove aquistarla Clicca Quì
(by Marco Goracci)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...