Maurea

MAUREA.jpgLe ranocchie turchine dei laghi del Chad. Suono cantato, dipinto, scolpito indefinitamente nel suo divenire aggressivo. Ricami d’ombra sui malinconici specchi dei marciapiedi e l’aurora sgomina la sua scimitarra orientale.
Sventolano le baiadere di corallo negli acquari snervanti, dove meduse anemiche e alghe rachitiche asfissiano d’eutrofizzazione.
Pagode volanti rapineranno i gialli tesori elettrici del sole, strappando tutti i veli dei sogni fluttuanti nell’aria della città assopita.
Buona fortuna, pensò attraversando il ponte, buona fortuna valige di Levante e ovest d’Africa! L’odore dei datteri e dei leoni, risalpa con voi questa sera, balliamo appassionatamente la conga Blicoti con la Baker.
Desiderò quella sera addormentarsi nella via lattea come in un’amaca traforata. O sorcières de l’impossible ! Etoiles !
Qualcuno guardava l’acqua che trascorreva lenta e quieta ma la luna quella notte non rifletteva a specchio l’immagine.
Ricordò di aver avuto paura del mondo e di avere ancora una settimana per pensarci.
Le stive dei bastimenti e la lampada della vita che le sue mani avevano saputo afferrare agitando dolce l’aria quando il giorno sorge limpido e sulla fronte benedice e rapisce, veramente fatto di cielo.

Quando la sera raffredda il giallo fiume e il palazzo di Zimbabwe si accende d’un bagliore accecante il grande re ha paura di sognare

Maurea
Per sapere quanto costa e dove acquistarla Clicca Quì
(by Marco Goracci)
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...